menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bloccati dalla neve in cima al monte, tre escursionisti salvati in extremis

L'intervento dell'elicottero del Suem nel tardo pomeriggio di ieri, prima del tramonto. Il loro piano era di raggiungere la cima della montagna e poi passare la notte al bivacco del Marmol

Brutta avventura per tre escursionisti veneziani nel tardo pomeriggio di ieri. F.C., 36enne, D.L., 38enne, entrambi di Musile di Piave e D.M., 38enne di Jesolo, sono stati recuperati in cima alla Schiara, in provincia di Belluno, dall'elicottero del Suem di Pieve di Cadore.

 

Partiti ieri in direzione del bivacco Della Bernardina per passarvi la notte, ieri mattina i tre hanno iniziato a risalire la montagna per raggiungere la cima, ridiscendere e dormire nel bivacco del Marmol, senza però sapere che la struttura, smantellata l'anno scorso, non esiste più.

La salita è stata ritardata dalla presenza della neve, poiché il gruppo non aveva con sé ramponi e piccozze, e attorno alle 18, ancora sulla cresta, a circa 2mila 500 metri di quota, gli escursionisti hanno chiesto l'intervento del 118. Individuati dall'eliambulanza del Suem, incolumi, sono stati imbarcati in hovering dal tecnico del Soccorso alpino di turno con l'equipaggio, per essere trasportati all'aeroporto di Belluno.

Lì attendeva una squadra del soccorso alpino di Belluno, pronta a intervenire in supporto alle operazioni, che li ha riaccompagnati alla loro automobile.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'annuncio di Zaia: «È ufficiale, il Veneto da lunedì in zona arancione»

  • Politica

    Affidato all'Europa il salvataggio delle dune degli Alberoni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento