rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca

Altri due escursionisti veneziani bloccati in montagna per ghiaccio

Si tratta di due 33enni. Lamentavano dolore alle ginocchia e hanno allertato la centrale del Suem

Due escursionisti veneziani di 33 anni sono rimasti bloccati per ghiaccio lungo il sentiero 751 che dalla Val Focobon sale fino al rifugio Mulaz. I giovani hanno allertato la centrale del Suem attorno alle 13.50 di oggi, lamentando anche dolore alle ginocchia.

Soccorsi dal Suem di Pieve di Cadore, sono stati raggiunti dal tecnico di elisoccorso sbarcato in hovering. Gli escursionisti, illesi, sono stati caricati a bordo e lasciati poi al Passo Valles.

È un episodio simile a quanto già successo ieri sul Civetta. In quella circostanza, tre escursionisti di Santa Maria di Sala erano rimasti bloccati, privi della giusta attrezzatura, a metà della Ferrata degli Alleghesi, su una cengetta a 2.840 metri di quota (ne abbiamo scritto in un articolo a parte).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altri due escursionisti veneziani bloccati in montagna per ghiaccio

VeneziaToday è in caricamento