menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esodo estivo, si rafforza l'asse Cav - Autovie Venete: lotta al "contromano" e caffè gratis

Si è tenuta lunedì la conferenza di presentazione del piano per gestire al meglio il traffico da "bollino nero" dei prossimi fine settimana. Previsto un rafforzamento dell'organico

Mesi caldi, in tutti i sensi. Nella conferenza stampa congiunta di CAV, Autovie Venete e Polstrada, tenutasi lunedì nella sede di Concessioni Autostradali Venete, all’ordine del giorno il potenziamento di mezzi e uomini per fronteggiare l’esodo diffuso, spalmato su periodi lunghi, dei vacanzieri diretti verso il litorale veneziano nell'estate che si appresta ad iniziare.

Periodi particolarmente critici, come ogni anno, saranno gli ultimi fine settimana di luglio e agosto. Ecco perché Cav e Autovie Venete hanno aumentato l’organico pronto ad intervenire rapidamente per qualsiasi tipo di emergenza, anche per eventuali deviazioni legate alle code (come può accadere, ad esempio, sull’A4 in direzione Trieste, con deviazioni del traffico su A27 o A28). E poi ecco un nuovo strumento per contribuire a combattere i “colpi di sonno”: un caffè offerto nelle aree di servizio nelle notti dei weekend estivi.

POTENZIAMENTO DELL’ORGANICO IN SERVIZIO - Sono previste misure straordinarie per la gestione delle criticità dovute alla mole di traffico veicolare che si riverserà sulle autostrade. Obiettivi saranno il miglioramento della fluidità del traffico e l’informazione tempestiva per la risoluzione in tempi brevi delle emergenze. Durante l’estate sarà rafforzato l’asse Cav - Autovie Venete, una stretta collaborazione nella gestione dell’informazione all’utenza, nella pre-segnalazione di code, nonché nell’attivazione sulle tratte di interventi di deviazione del traffico su percorsi alternativi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PIANO STRAORDINARIO - I concessionari hanno previsto la presenza di personale di ditte incaricate in corrispondenza delle intersezioni di A4/A57 e A4/A27 per la predisposizione di eventuali deviazioni nel minor tempo possibile. Sarà garantito anche il servizio di presegnalazione delle code, importante per la prevenzione di incidenti, e il servizio di pronto intervento in caso di incidente, con quattro unità per ogni turno, ciascuna dotata di furgone attrezzato. Previsto anche un presidio sanitario fisso in corrispondenza dell’area di servizio di Arino Est della A4, con ambulanza e personale medico.

LOTTA AL “CONTROMANO” - Durante l’estate aumentano gli episodi di circolazione di veicoli contromano, o per errore di ingresso attraverso la corsia di uscita, o per inversione di marcia, realizzata sulla carreggiata, eseguita per confusione o inesperienza. Le concessionarie hanno adottato uno schema di segnalazione delle modalità di gestione dell’emergenza del veicolo contromano: un protocollo operativo che ottenuto l’approvazione da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il protocollo prevede comunicazioni chiare dell’evento, attivazione di interventi rapidi sul traffico in grado di prevenire possibili collisioni, eliminazione della criticità, portando fuori in sicurezza dalle corsie di scorrimento il veicolo che circola contromano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento