menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Espulso dall'Italia imam radicale di San Donà di Piave

Egiziano, imam all'associazione "La Pace", ha rivelato le sue posizioni apertamente nel corso di un'orazione in una moschea di Berlino

Manteneva rapporti con persone che gravitavano all'interno di ambienti islamici estremisti, dedite a condotte criminali: per questo E.A.A.A., egiziano, imam presso l'associazione culturale islamica "La Pace" di San Donà, è stato destinatario di un provvedimento di espulsione emesso dal ministro dell'Interno Luciana Lamorgese ed eseguito poi dalla polizia di Stato.

Espulso imam di San Donà

Come messo in luce dalle indagini, l'imam era seguace di un orientamento religioso islamico improntato al safismo ortodosso, attestato su posizioni radicali. Inoltre, sarebbe stato in contatto con persone, anche di altri Stati europei, gravitanti in ambienti islamisti e dedite a condotte criminali. L'uomo avrebbe palesato il suo pensiero estremista nel corso di un'orazione tenuta alla moschea salafita "al-Nur" di Berlino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ulss 3, la metà degli over 50 ha già aderito alla vaccinazione

  • Meteo

    Piogge in arrivo nel Veneziano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento