Cronaca

"Paga o mostro la foto a tua moglie": 70enne vittima di estorsione per migliaia di euro

Una trentenne arrestata dai carabinieri a Quarto d'Altino, denunciata la sorella. Avrebbero preteso soldi a più riprese per non divulgare scatti che ritraevano l'uomo in mutande

Il rapporto con la giovane amica si era trasformato in una continua richiesta di denaro. Un settantenne di Meolo era arrivato a pagare 4mila euro per evitare che una foto compromettente in possesso della ragazza venisse diffusa, e soprattutto che finisse nelle mani della moglie. Alla fine l'anziano, stanco dei ricatti, ha deciso di rivolgersi ai carabinieri.

La donna, trentenne romena residente a Quarto d'Altino, è stata arrestata con l'accusa di estorsione. Denunciata in stato di libertà la sorella di 37 anni per lo stesso reato. La trentenne ha confessato in parte la vicenda, spiegando di conoscere l'uomo da lungo tempo. Secondo la sua versione dei fatti sarebbe stato l'anziano a offrirle dei soldi, sperando in cambio di ottenere delle attenzioni di tipo sessuale che però lei si sarebbe rifiutata di concedergli. Fatto sta che la ragazza, con la complicità della sorella, aveva scattato alcune foto del settantenne in mutande, pretendendo poi di essere pagata per non divulgarle. Anche perché lo scatto in déshabillé sarebbe stato difficilmente giustificabile.

Il settantenne ha versato somme di denaro in tre diversi momenti, sicuro che l'amica avrebbe cancellato la foto. Ma così non è stato. Il 9 agosto il blitz dei carabinieri di Meolo, che sono intervenuti nell'abitazione in cui erano state scattate le foto e hanno bloccato le responsabili della reiterata estorsione, cogliendo la donna in flagranza di reato mentre stava incassando l'ennesima somma di denaro. Al termine degli accertamenti la trentenne è stata portata in carcere. Venerdì, dopo l'udienza di convalida, le è stata applicata la misura degli arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Paga o mostro la foto a tua moglie": 70enne vittima di estorsione per migliaia di euro

VeneziaToday è in caricamento