menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto dei vigili del fuoco

Foto dei vigili del fuoco

Sostanza urticante nel centro commerciale: struttura evacuata, indagini in corso

E' successo domenica sera al centro commerciale "Adriatico 2" di via Pratiguori di Portogruaro. Sul posto pompieri e ambulanze. E' stata decisa la chiusura anticipata

A un certo punto più di una persona ha lamentato bruciore agli occhi e problemi alla respirazione. Per questo motivo domenica sera è stato chiuso in anticipo il centro commerciale Adriatico 2 di via Pratiguori a Portogruaro e sul posto sono state fatte convergere ambulanze della città del Lemene e dagli altri presidi sanitari in ottica di supporto (da San Vito al Tagliamento, Latisana e San Donà): all'inizio non si capiva cosa stesse accadendo e per precauzione i numerosi clienti presenti, oltre che il personale dei negozi del centro commerciale, sono stati fatti uscire in maniera ordinata dalla struttura. 

Indagini in corso

Al vaglio dei carabinieri il motivo per cui si sia innescato il problema: potrebbe essersi verificato un guasto all'impianto di aerazione o, ed è allo stato l'ipotesi ritenuta più probabile, alla base potrebbe esserci stata una perdita di liquido dall'impianto di condizionamento. Sul piatto anche l'opzione che accidentalmente si sia sparsa la sostanza urticante poi fatta "viaggiare" in uno dei templi dello shopping attraverso l'aerazione. Fatto sta che è entrata subito in azione la macchina della sicurezza: i vigili del fuoco hanno inviato sul posto le squadre del nucleo Nbcr, esperte per questo tipo di problematiche. Di supporto altri colleghi del 115.

Centro commerciale chiuso prima

Alcune decine coloro che hanno lamentato bruciori o problematiche simili. L'area dove clienti e lavoratori hanno indicato la possibile presenza di un urticante è stata interdetta per permettere ai pompieri di effettuare un sopralluogo, nel frattempo i carabinieri hanno raccolto le testimonianze di chi era presente. Una cinquantina coloro che sono stati sottoposti ad accertamenti all'esterno del centro commerciale. Sul posto anche il personale dell'Arpav.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Domenica di sole: assalto a Venezia, specie alle isole

  • Cronaca

    Trovato il corpo carbonizzato di una persona a Chioggia

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento