rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Chirignago / Via Miranese

Clienti evacuati dal supermercato, bruciori a occhi e gola: controlli del nucleo Nbcr

I vigili del fuoco, allertati dai responsabili del punto vendita Dpiù in via Miranese, hanno visto che era in corso il montaggio di un nuovo frigo. Nuovi accertamenti per valutare le cause del forte odore e del malore di una ragazza soccorsa dal Suem

Supermercato evacuato in via Miranese a Mestre, verso le 16.30 di martedì 28 maggio. I clienti hanno iniziato ad avvertire bruciore alla gola, fastidio agli occhi e un forte odore nell'aria che ha costretto il supermercato Dpiù a chiudere i battenti, dopo che tutti erano usciti. Dai responsabili del punto vendita sono stati allertati i vigili del fuoco con il nucleo Nbcr (per sospette sostanze pericolose).

Nel negozio erano in corso i lavori d'installazione per un nuovo frigo: potrebbero essere fuoriusciti dei gas che si sono dispersi nell'aria, anche se la causa del malessere accusato dai clienti non era ancora stata chiarita in via definitiva in serata. Mercoledì gli ispettori dei vigili del fuoco torneranno in sopralluogo e a fare altri accertamenti. All'uscita del supermercato c'erano anche una pattuglia dei carabinieri e l'ambulanza del Suem. Gli operatori sanitari hanno preso in cura una ragazza che ha avuto un lieve malore ed è stata portata al Pronto soccorso per visite e approfondimenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clienti evacuati dal supermercato, bruciori a occhi e gola: controlli del nucleo Nbcr

VeneziaToday è in caricamento