Evade dai domiciliari per dedicarsi ai furti: in auto piede di porco e passamontagna

Al vaglio l'aggravamento di pena per un 36enne moldavo del Veneziano. Fermato con tre complici sulla Postumia, in località Paese (Treviso), con arnesi da scasso dentro l'auto

Evade dagli arresti domiciliari per andare a mettere a segno furti con altri tre complici. Questo quanto hanno scoperto i carabinieri di Paese (Treviso) controllando, nella notte tra lunedì e martedì, alle 4 del mattino, un'auto che stava percorrendo la strada Postumia. A bordo del mezzo c'era appunto un 36enne moldavo, subito arrestato per evasione dai domiciliari, e tre cittadini romeni che se la sono cavata con una denuncia.

Arnesi da scasso in auto

All'interno dell'auto c'era tutto l'occorrente per mettere a segno furti: piede di porco, cacciaviti, altri attrezzi da scasso e passamontagna. Al vaglio del Tribunale di sorveglianza un eventuale aggravamento della misura cautelare del 36enne che risulta residente in provincia di Venezia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

Torna su
VeneziaToday è in caricamento