menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Evasione a Venezia: esce dal carcere per lavorare, non torna più

Al detenuto cinese era stato concesso di dedicarsi a un mestiere all'esterno della struttura. Ricerche in corso. "Caso più unico che raro"

Gli viene concesso di dedicarsi ad un mestiere onesto all’esterno del carcere, ma non si presenta sul posto di lavoro e non fa ritorno in cella: è quanto accaduto sabato al penitenziario Santa Maria Maggiore di Venezia, dove un detenuto cinese si è reso "uccel di bosco". Essendo irreperibile, di fatto risulta evaso e sono quindi scattate le ricerche per assicurarlo alla giustizia.

Ne dà notizia il sindacato autonomo polizia penitenziaria (Sappe), spiegando: "Purtroppo si può verificare, anche se la percentuale dei detenuti ammessi al lavoro all’esterno che non fa poi rientro in carcere è minima". Donato Capece, segretario del sindacato, aggiunge: "Ovviamente a questo punto la sua condanna si allungherà. Ma il lavoro all’esterno per i detenuti è utile (e la stragrande maggioranza di chi ne fruisce ha un comportamento ineccepibile) proprio per creare le condizioni di un percorso rieducativo finalizzato a intessere rapporti con la famiglia".

Il sindacato ribadisce poi che scontare la pena fuori dal carcere, per coloro che hanno commesso reati di minore gravità, ha una funzione anche sociale. Si cita l'esempio di chi, sorpreso alla guida in stato di ebbrezza, lavora (senza essere retribuito) nel campo della sicurezza e dell’educazione stradale. Il leader del Sappe evidenzia però che anche il grave episodio del mancato rientro del detenuto in carcere a Venezia è "sintomatico della presenza di criticità nel sistema dell’esecuzione della pena in Italia. E a poco serve un calo parziale dei detenuti, da un anno all’altro, se non si promuovono riforme davvero strutturali nel sistema penitenziario e dell’esecuzione della pena nazionale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento