Scoperta evasione delle imposte comunali su immobili tra Bibione e Caorle

L'attività di indagine della guardia di finanza ha fatto emergere tasse non versate per oltre 136mila euro

Un'evasione dell'imposta comunale sugli immobili pari a 136mila euro. A cui se ne aggiungono altri 24mila sui canoni di concessione demaniale. Questo l'esito dei controlli effettuati dai militari del reparto operativo aeronavale della guardia di finanza nei giorni scorsi lungo il litorale tra Bibione e Caorle. Ad essere interessati sono state in particolare piccole strutture che nel corso degli anni si sono ingrandite e trasformate in attività di impresa nel settore della ristorazione, della ricezione creativa e dell'attivitià diportistica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Indagini

Già negli anni scorsi le indagini della guardia di finanza avevano rilevato un diffuso fenomeno di abusivismo edilizio e evasione delle imposte. Nel 2015, ad esempio, nel solo tratto di litorale di competenza della sezione navale di Caorle, i militari hanno contestato somme evase pari a oltre 330mila euro, oltre a 861mila euro di canoni di concessione demaniale non versati. A ciò si aggiungono 70 persone segnalate alla procura di Pordenone per occupazione senza alcun titolo delle stesse aree demaniali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento