Sporcizia e abusivi all'ex hotel Firenze: passi avanti verso la messa in sicurezza

I controlli della polizia locale nello stabile dismesso di Jesolo avevano evidenziato la presenza di cittadini privi di permesso di soggiorno, assieme a giacigli di fortuna e sporcizia

L'ex hotel Firenze in via Dalmazia a Jesolo Lido

Comune di Jesolo impegnato nella lotta al degrado urbano. I controlli della polizia locale sul territorio negli scorsi giorni, nello specifico, si sono concentrati presso l’ex hotel Firenze di via Dalmazia, già noto da tempo, per lo stato di abbandono in cui versa, riscontrando nel perimetro esterno scarsa manutenzione della rete metallica che delimita la proprietà, assieme a sporcizia, vegetazione incolta, distacco di intonaci e rifiuti.

Messa in sicurezza dello stabile

All’interno dello stabile, accessibile tramite una porta aperta del piano terra, altri segni di degrado, nonché giacigli di fortuna, mobilio in disuso e sporcizia. In una delle stanze della struttura sono stati individuati due cittadini extracomunitari, nei confronti dei quali è stata avviata procedura per la violazione alla normativa sugli stranieri. L’esito dei controlli ha quindi portato all’emissione di apposita ordinanza rivolta alla proprietà dell’immobile, che nei prossimi giorni dovrà provvedere agli interventi di pulizia, sia delle parti esterne che interne e alla messa in sicurezza dello stabile con la chiusura di tutti gli ingressi, porte e finestre, e ad adottare tutte le misure utili ad evitare la possibilità di ingresso di persone estranee, con lo scopo di tutelare il decoro e la sicurezza.

«Lottiamo contro il degrado»

«L’intervento compiuto dalla polizia locale in via Dalmazia - commenta l’assessore alla Sicurezza di di Jesolo, Otello Bergamo - fa parte di quell’attività di controllo del territorio per la lotta al degrado e all’illegalità su cui l’amministrazione è impegnata ormai da anni. I risultati si stanno cominciando a vedere, se si considerano ad esempio i quasi 70 daspo urbani emessi nel corso del 2018. Per quanto riguarda in particolare questa zona del Lido, la soluzione definitiva al problema passa attraverso il piano di recupero dell’ex hotel Firenze, su cui esiste già una convenzione e che è attualmente in attesa dei pareri tecnici di altri enti. Il nostro auspicio è che si possa arrivare nel più breve tempo possibile all’avvio dei lavori, con la demolizione dell’albergo e la riqualificazione dell’area».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Poca neve a Venezia, poi la pioggia

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Contro un albero e giù nel fosso: muore un 43enne

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

  • Violento scontro fra furgone e trebbiatrice sulla Triestina

Torna su
VeneziaToday è in caricamento