Cronaca

Vacanza a Venezia prenotata con Expedia? Il sito rimanda alle buone pratiche del visitatore

Accordo importante stretto tra il Comune di Venezia ed il colosso delle agenzie di viaggio online. Alla conferma dell'ordine i turisti saranno rimandati alla pagina #EnjoyRespectVenice

La campagna di sensibilizzazione #EnjoyRespectVenezia conquista un altro sostenitore. Expedia, una delle più grandi agenzie di viaggio online al mondo, ha infatti stretto una collaborazione con il Comune di Venezia a sostegno della campagna ideata dall'Amministrazione comunale su input dell’assessore al Turismo Paola Mar. Un impegno nato per promuovere una governance del turismo che orienti i visitatori verso l'adozione di comportamenti responsabili e rispettosi dell'ambiente, del paesaggio, delle bellezze artistiche e dell’identità di Venezia e dei suoi abitanti.

I termini dell'accordo

I viaggiatori che sceglieranno di prenotare tramite Expedia, riceveranno al momento della conferma della  prenotazione del loro soggiorno in città l'invito a collegarsi alla pagina del sito comunale #EnjoyRespectVenezia che illustra, in 11 lingue, le buone pratiche del visitatore responsabile, i comportamenti non consentiti in città, la mappa delle aree di ristoro e dei bagni pubblici, gli itinerari sostenibili, il bollettino del turista e altro ancora. "L'obiettivo comune - commenta l’assessore al Turismo Paola Mar - è compiere un ulteriore passo tra pubblico e privato per accrescere la consapevolezza dell'impatto del turismo e diffondere un modo di viaggiare responsabile, che possa contribuire ad uno sviluppo sostenibile dello stesso".?

"Un partner di valore per la nostra città"

"Siamo orgogliosi di supportare #EnjoyRespectVenezia. Questa collaborazione con il Comune di Venezia - ha aggiunto Giovanni Moretto, director market management Italia di Expedia - ha come obiettivo l’educazione ad un turismo responsabile verso le bellezze architettoniche e verso chi ha la fortuna di poter chiamare casa una splendida e delicata città d’arte come Venezia. Per Expedia, si tratta di un progetto pilota molto importante che rientra nella nostra volontà di diventare un vero partner di valore per le Città d'Arte e per le principali destinazioni turistiche italiane".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vacanza a Venezia prenotata con Expedia? Il sito rimanda alle buone pratiche del visitatore

VeneziaToday è in caricamento