menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ignora il decreto ingiuntivo, resta senza casa a causa dell'ex marito

Aveva fatto da garante per un finanziamento destinato al suo compagno, ma quando la busta verde è arrivata non ha risposto entro 40 giorni di termine

Fidarsi è bene non fidarsi è meglio: sempre più numerosi in questo periodo di crisi economica i casi di cittadini che si trovano alle prese con un decreto ingiuntivo. “A volte per un debito contratto in prima persona – spiega Adico, l'associazione di difesa consumatori - un mutuo per pagare la casa o l'auto, più spesso però a garanzia di qualcun altro, ad esempio un familiare o un amico in difficoltà con un finanziamento. Capita di firmare a cuor leggero, e poi senza rendersene conto ci si ritrova tempestati di chiamate da parte degli agenti del recupero crediti. Oppure, addirittura, si rischia di restare senza un tetto sopra alla testa”.

Così, racconta sempre Adico - è successo ad una signora residente a Chirignago, che è rimasta senza casa dopo aver aver garantito in buona fede per un finanziamento a favore dell'ex marito. “Alla donna – spiega l'associazione - era stato notificato proprio un decreto ingiuntivo di decine di migliaia di euro, al quale però non aveva dato troppo peso: oggi si è purtroppo ritrovata con la casa già vincolata, e con figli piccoli da mantenere”.

“E' importante sapere che quando si riceve un decreto ingiuntivo non si può far finta di niente, lasciarlo dentro alla cassetta della posta e sperare che non succeda nulla. - spiega il presidente dell'Adico, Carlo Garofolini - Ci sono 40 giorni di tempo a disposizione per opporsi e si tratta di un termine tassativo, scaduto il quale poi è impossibile entrare nel merito, se non per vizi di forma. Vale a dire – continua Garofolini – che passati i 40 giorni nessuno può più farci nulla”. In alternativa, sempre entro i 40 giorni dalla notifica del decreto ingiuntivo, è possibile trovare un accordo con la controparte tramite accordo bonario extra giudiziale per bloccare l'esecutività del titolo e concordare un piano di rientro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento