menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fa il pieno senza pagare a favore di telecamera, un ladro denunciato

Un 33enne per tre volte a settembre ha riempito il serbatoio di una Renault alle aree di servizio autostradali di Arino di Dolo per poi fuggire

Fa il pieno a favore di telecamere. Il problema è che dopo aver riempito il serbatoio della propria Renault se n'è andato via senza pagare. Non una, non due, ma ben tre volte. Evidentemente un senza fissa dimora di 33 anni di nazionalità romena non aveva capito il meccanismo. Il carburante usciva dalla pompa, certo, ma poi era meglio estrarre il portafoglio e tirare fuori il contante, visto e considerato che tanto si era circondati dell'impianto di videosorveglianza e sarebbe bastato poco tempo per le forze dell'ordine per arrivare all'identificazione del ladro. Così è stato.

Il primo pieno illegale il 6 settembre scorso in una delle stazioni di servizio di Arino. Il tutto è poi stato replicato cinque giorni più tardi, sempre con la stessa Renault. Evidentemente nel frattempo tornata in riserva. Dopodiché l'ultima puntatina il giorno seguente, "visitando" durante questi rifornimenti anche l'area di servizio autostradale sulla carreggiata opposta. I carabinieri della tenenza locale hanno quindi riconosciuto il numero di targa del fuggitivo e sono di conseguenza risaliti al proprietario: proprio il 33enne che nottetempo arrivava alla pompa e pensava di poter fare il pieno a proprio piacimento. Causando un danno di alcune centinaia di euro all'attività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento