rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Spinea

Il gesto che può salvare una vita: salta il match con la capolista per donare il midollo

Lui è Fabio Caramel, 26enne giocatore dello Spinea. Domenica scorsa, supportato da compagni e società, ha donato il midollo che potrebbe dare speranza di vita ad una donna

Di solito è protagonista sul campo, difensore dello Spinea in Promozione, ma domenica scorsa lo è stato per il suo cuore grande. Come riporta il Gazzettino, Fabio Caramel, pilastro della difesa, ha deciso di saltare il match contro la capolista Arcella per mettere a segno il più bello dei gol: donare il midollo.

Il suo midollo donato a una donna

Donatore di sangue da sei anni, al giovane, 26enne, era stato chiesto se fosse stato disponibile anche a donare il midollo, considerati gli scarsi casi di compatibilità. Dopo gli esami di rito, le sue caratteristiche fisiche lo hanno di fatto reso idoneo, ragion per la quale ha voluto mantenere fede alla propria parola, anche a costo di perdere una partita importante. Il suo midollo sarà ora donato ad una donna, la possibilità che il trapianto abbia esito positivo sfiora l'85% delle possibilità. "Mi auguro tutto vada per il verso giusto - ha commentato Fabio - sarebbe una delle più belle soddisfazioni della mia vita.

"Un sacrificio ricompensato"

Compagni e società hanno supportato, e anzi incoraggiato, la scelta del giovane, anche se questo significava perdere una partita di campionato. L'umanità è più importante rispetto ad una partita di pallone, sebbene per un calciatore rinunciare alla sfida contro la capolista sia un sacrificio. "Una rinuncia ricompensata - ha commentato - così potrò dare un'occasione di vita a chi rischia di perderla".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il gesto che può salvare una vita: salta il match con la capolista per donare il midollo

VeneziaToday è in caricamento