menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Scuola Grande di San Rocco

La Scuola Grande di San Rocco

A spasso tra le "Scuole" veneziane, successo per la "FaiMarathon"

Il Fondo ambientale italiano ha organizzato per la terza volta il suo evento lagunare, da San Rocco ai Calegheri, passando per le altri sedi storiche della città

Tredici tappe, per una giornata all'insegna del patrimonio artistico e culturale lasciato in laguna dalle varie Scuole Grandi e Scuole Piccole, un percorso alla scoperta dell'impronta lasciata sulla città dalle storiche associazioni di devoti, artigiani e artisti: come riporta il Gazzettino erano infatti questi gli obiettivi della terza edizione lagunare della “FaiMarathon”, l'evento organizzato domenica dal Fondo ambientale italiano. E il riscontro immediato non è mancato, con più di 600 partecipanti incuriositi e interessati al “giro turistico” tematico del Fai.

ASSIEME PER VENEZIA – Obiettivo dichiarato del Fondo ambientale è quello di sensibilizzare i cittadini e le autorità sull'importanza della conservazione dei beni architettonici, paesaggistici e monumentali del nostro Paese, per questo oltre a mostrare marmi e dipinti i ragazzi della 2 C del liceo classico Marco Polo, cui era stato affidato il compito di novelli ciceroni, hanno sottolineato l'importanza sociale e il ruolo all'interno della città delle Scuole. Oltre a loro, anche gli scout della parrocchia dei Frari hanno aiutato nell'organizzazione e gestione dell'evento, accompagnando i partecipanti nelle Scuole dei Fiorentini, di San Francesco, dei Milanesi, di San Rocco, dei Laneri, dei Carmini, dei santi Margherita e Vettore, dei Varoteri, dei Mureri, dei Calegheri tedeschi, degli Albanesi, di San Fantin, dei Sotti, di San Teodoro, dei Mercanti e Travasadori da Vin, degli Spezieri da Grosso, dei Calegheri, fino alla spettacolare e misconosciuta “Scola della Passione”, nel cortile dell'Archivio storico. “Venezia è una città unica, di cui tutto il mondo ha bisogno – dicono dal Fai – speriamo così di farlo capire a tutti, perché qui la situazione di monumenti e palazzi è spesso drammatica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento