menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falso avvocato raggira una cliente e si fa pagare la parcella: scoperto e denunciato

Indagini su un 50enne di Santa Maria di Sala senza alcuna abilitazione. Avrebbe spillato alla vittima, una donna di Pianiga, 1.800 euro: si era rivolta a lui per un divorzio

Truffata da un falso avvocato che aveva incaricato di occuparsi delle pratiche relative al suo divorzio. Vittima del raggiro è una donna di Pianiga che si sarebbe rivolta a lui su consiglio di alcuni amici. Inizialmente non le era venuto alcun sospetto che l'uomo, un 50enne di Santa Maria di Sala, stesse simulando tutto, tanto che gli avrebbe consegnato tutti i soldi pattuiti per la parcella, ben 1.800 euro. Solo più avanti, come riporta Il Gazzettino, la donna si è accorta che qualcosa non andava.

Le perplessità sono arrivate nei mesi successivi: il finto legale avrebbe cominciato a mostrare alcuni comportamenti poco professionali, non facendosi trovare, dando risposte evasive oppure non consegnando alla sua assistita i documenti che lei gli chiedeva. Così la donna ha deciso di fare luce sulla situazione e si è rivolta ai finanzieri della compagnia di Mirano, che hanno avviato le indagini nei confronti del sedicente avvocato.

Secondo quanto appurato il cinquantenne in realtà non sarebbe iscritto ad alcun Ordine degli avvocati, cosa che sarebbe stata confermata dal foro veneziano. Inevitabile a quel punto l'iscrizione del truffatore nel registro degli indagati. Facile immaginare lo sconforto della donna, che ha scoperto di essersi affidata per mesi a un imbroglione. Il reato ipotizzato per lui è esercizio abusivo della professione, ma le indagini proseguono anche per stabilire se in passato ci siano state altre vittime e se l'uomo abbia agito con qualche complice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento