menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Famiglia della Giudecca si coltivava la marijuana in casa, tre arresti

Madre, figlio e fidanzata di lui sono stati sorpresi a fumare uno spinello nell'abitazione. All'interno tutto l'occorrente per produrre la droga. In manette un altro giovane di Castello

Quando i carabinieri della stazione Scali di Piazzale Roma sono entrati nella loro abitazione della Giudecca, hanno sorpreso madre, figlio e fidanzata intenti a fumarsi in compagnia uno spinello. Nessun reato, certo. Peccato che poi nella stesso stabile i militari abbiano scoperto anche tutto l'occorrente per coltivare e produrre marijuana. Una famiglia col pollice verde. Le indagini sono iniziate alcune settimane fa dalle segnalazioni alle forze dell'ordine di alcuni genitori preoccupati per il fatto che i figli spendevano molti soldi e il loro rendimento scolastico era crollato. Gli stessi, fermati per alcuni controlli, erano stati scoperti più volte in possesso di stupefacenti. Giovani, alcuni minorenni.

Risalendo la piramide dello spaccio, gli inquirenti sono incappati in un 21enne residente a Castello con i genitori. Nella sua abitazione sono stati sequestrati 85 grammi di hashish divisi in quindici dosi, oltre al kit del "perfetto pusher": bilancino di precisione, il materiale per confezionare le dosi e 750 euro in contati, probabile provento di furto.


Il resto degli spacciatori sono stati sorpresi tutti sotto lo stesso tetto alla Giudecca, intenti come detto a fumarsi uno spinello. Quasi a voler "testare" il prodotto finito. La madre 50enne, il figlio 23enne e la fidanzata 22enne sono finiti in manette, al pari del giovane di Castello. Nell'abitazione giudecchina sono state requisite due tensostrutture con relative lampade termiche per permettere la coltura della marijuana, sementi e fertilizzanti. Oltre a 4 etti e mezzo di marijuana. Il giro di spaccio stroncato dai carabinieri (le cui cessioni di droga avvenivano sia in centro storico che direttamente in casa) non era piccolo: sarebbero state registrate centinaia di compravendite a settimana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento