menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fuga di monossido di carbonio, famiglia intossicata a Chioggia

Prima l'arrivo al pronto soccorso del nucleo famigliare, poi nella prima serata di venerdì, il trasferimento a Marghera per la camera iperbarica

Alla fine si è optato per il loro trasferimento nel centro specializzato dell'Ulss 12 per un ciclo di camera iperbarica. Quattro componenti di una famiglia chioggiotta, nella mattina di venerdì, hanno raggiunto il pronto soccorso. Non si sentivano bene. Per cause ancora al vaglio delle forze dell'ordine, a un certo punto genitori, figli e nonni avrebbero iniziato a respirare a fatica. Lamentando chi più chi meno gli stessi sintomi. Sono rimasti in osservazione per tutto il giorno, finché non si è deciso per un trasferimento al centro di Marghera, per un ciclo di camera iperbarica.

Erano passati da pochi minuti le 19.30. Negli stessi istanti nell'abitazione del nucleo famigliare, situata in rione San Giacomo, hanno messo piede vigili del fuoco e forze dell'ordine. Tra sensori e rilievi hanno tentato di stabilire quale fosse la causa di questa fuga di monossido.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento