menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fashion Jeans, dipendenti senza paga da gennaio: "Necessaria una soluzione urgente"

I sindacati hanno indetto nella mattinata di giovedì un'assemblea nella sede dell'azienda, alla presenza del sindaco Tommasi. Si chiede chiarezza e lo sblocco dei pagamenti

Una situazione particolarmente delicata. Come molte altre aziende del settore anche la Fashion Jeans di Cavarzere rischia di chiudere i battenti, ma questa volta non si tratta della crisi del settore tessile. Le vicende che hanno portato a tale situazione, come spiegano i sindacati, "sono da ricondurre a fatti poco chiari: lavoro in nero, contributi non versati, aziende aperte, chiuse e riaperte con altri nomi, società che si intersecano in maniera poco trasparente". Nella mattinata di giovedì si è anche tenuta un'iniziativa nella sede delle dell'azienda, alla presenza di Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil e del sindaco di Cavarzere, Henri Tommasi, al fine di cercare le soluzioni più opportune a risolvere la grave circostanza.

"Nel mese di gennaio un'ispezione della guardia di finanza aveva trovato 28 lavoratori in nero e 4 non in regola su un totale di 62, dichiarano i rappresentanti dei lavoratori. L’azienda è stata costretta a pagare i contributi e le tasse non versate e avendo un credito nei confronti del suo maggior cliente pari a 150mila euro, ha proceduto a una riduzione del personale, lasciando in arretrato gli stipendi dei dipendenti ancora in forza.

IL VIDEO DI PARLIAMO DI LAVORO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Vorremo capire - spiegano dai sindacati - come mai il principale committente non ha pagato la Fashion Jeans, contribuendo in modo significativo alle difficoltà di questi lavoratori. Vorremmo sapere perché la ditta non si è presentata alla convocazione del tavolo, richiesto dalla Regione Veneto unità di crisi un paio di settimane fa, motivando la propria assenza con la scusante che non aveva rapporti con la Fashion Jeans. Vogliamo trovare soluzioni con tutte le parti in causa, nell'interesse dei lavoratori".

Il sindaco di Cavarzere ha specificato che devono essere trovate soluzioni affinché vengano pagati gli stipendi alle lavoratrici, in quanto è un loro diritto e ritiene che da parte della ditta Imperial ci debba essere una risposta alla convocazione in una sede istituzionale nel merito del problema. "Il committente - ha spiegato - non può dimenticarsi che da questa vertenza ci sono famiglie che attendono soldi da alcuni mesi e che per quanto è dato saperci, il loro intervento potrebbe essere fondamentale e risolutorio".

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento