Fatture del Mose pagate. I sindacati annunciano: «I lavori vanno avanti»

Oggi c'è stato l'incontro con la commissaria Spitz, i rappresentanti dei lavoratori hanno espresso soddisfazione

Si è svolto oggi un incontro tra i rappresentanti dei sindacati Cgil, Cisl e Uil e la commissaria per il completamento del Mose, Elisabetta Spitz. I sindacati si sono detti «soddisfatti» del confronto, anche perché Spitz ha confermato che «il provveditorato ha provveduto a pagare le fatture in giacenza», quindi le imprese al lavoro sul Mose hanno visti saldati i propri crediti. Inoltre, spiegano i sindacati, «vista la difficile situazione di cassa in cui versa il Consorzio Venezia nuova, è stato deciso di garantire la liquidità necessaria». Quindi, secondo quanto rilevato dal commissario e d’intesa con il provveditorato e il ministero dei Trasporti, «ci sono le condizioni per terminare l’opera con le necessarie risorse».

I sindacati hanno anche chiesto di avviare una discussione sul futuro dei lavoratori e delle aziende Cvn, Thetis e Comar, a cominciare dal periodo necessario alla conclusione dei lavori. «In questo ambito - dicono - riteniamo vengano meno le condizioni indicate per l’avvio della procedura di cassa integrazione».

Avanti con i test delle barriere

Intanto proseguono le prove di sollevamento delle barriere del Mose, il sistema di difesa della laguna dalle acque alte eccezionali. Stamattina si è svolto, senza intoppi, l'innalzamento dell'intera paratoia alla bocca di porto di Lido-San Nicolò, composta da 20 dighe mobili. Le operazioni sono iniziate intorno alle 10.30, e gradualmente le dighe sono uscite fino al completamento della barriera alle 12. La giornata di oggi ha visto anche l'attività di formazione del nuovo personale, circa una ventina di tecnici che andranno a completare le squadre ai comandi dei quattro varchi del Mose, sempre nell'intento di velocizzare le operazioni di collaudo e messa in funzione del sistema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Zaia contro il Dpcm: «Posso spostarmi in una metropoli e non tra Comuni con meno di 5mila abitanti»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
VeneziaToday è in caricamento