menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un malore nel sonno, il cuore si ferma: Federico lascia la moglie i loro bambini

A San Donà tutti faticano ancora a crederci: il loro compaesano, 45enne, era uno sportivo e mai qualcuno avrebbe pensato a un simile epilogo. Lunedì alle 15.30 i funerali

Una morte improvvisa, che ha colto nel sonno un uomo dedito allo sport e che godeva di ottima salute. Federico Trevisiol, lo riporta La Nuova di Venezia, si è spento a 45 anni, lasciando sgomenti gli amici di San Donà, dove viveva, e i colleghi ingegneri con cui lavorava a Padova per la "Silica Avnet Company Spa". Inutile il pronto intervento del 118, subito contattato dalla moglie: arrivati sul posto i paramedici non hanno potuto fare altro che constatare l'assenza di battito cardiaco. 

La famiglia non si dà pace e resta chiusa nel proprio dolore, ha disposto l’autopsia per cercare di chiarire le cause del decesso. Federico lascia la moglie Paola e i suoi due figli, una bambina di 5 anni e un bimbo di 3. Una seconda decisione è stata quella di donare gli organi di Federico, con la consapevolezza che potranno salvare la vita a chi ne ha bisogno. 

I funerali si terranno lunedì pomeriggio, alle 15.30, nella chiesa parrocchiale del San Giuseppe Lavoratore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento