Cronaca Chioggia / Sottomarina

In sella a moto d'acqua da Chioggia a Palermo per beneficenza

L'idea di due sportivi padovani di 42 anni per sostenere la ricerca pediatrica e raccogliere un po' di soldi da destinare al reparto di oncoematologia della Città della Speranza

Una traversata dell'Adriatico che li porterà fino a Palermo in sella a moto d'acqua. E' l'obbiettivo che si sono prefissati due 42enni padovani, Federico Tognon e Andrea Caldon, per fare beneficenza. Oltre ad arrivare in Sicilia sani e salvi dovranno cercare di raccogliere più soldi possibili da donare alla fondazione "Città della speranza" di Padova, che si occupa di ricerca e assistenza per i bambini malati di cancro. Sono così partiti dalla darsena "San Felice" di Sottomarina alla volta di Palermo.

Si muoveranno per circa 1600 chilometri anche con pioggia e vento, che, almeno al Nord, non mancano di certo. A seguirli, come nei più celebri casi di traversata, ci saranno due squadre di tecnici, meccanici, medici e supporters. I due hanno salutato il Veneto domenica e dovrebbero impiegare circa una settimana per arrivare a destinazione. Come segnala la Nuova, le somme raccolte andranno a favore del reparto di oncoematologia pediatrica della Fondazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In sella a moto d'acqua da Chioggia a Palermo per beneficenza
VeneziaToday è in caricamento