Cronaca

Vuole pulire la carabina nuova, si spara a una gamba a Scorzé

Il colpo incontrollato venerdì pomeriggio in una abitazione del paese veneziano. Il ferito è stato dimesso sabato mattina dall'ospedale

Vuole pulire la carabina ma gli parte un colpo. E rimane ferito a una gamba. Disavventura venerdì pomeriggio per un uomo residente a Scorzè che mai avrebbe pensato che prendendo in mano quell'arma da fuoco avrebbe passato un pessimo pomeriggio. Per fortuna il proiettile non ha colpito organi vitali, essendo evidentemente rivolta verso il basso al momento dello sparo.

La carabina era regolarmente detenuta dal proprietario, appassionato cacciatore. Impugnando il fucine, controllando il caricatore, a un certo punto è stato esploso il colpo. In casa. Il ferito ha quindi raggiunto in maniera autonoma l'ospedale di Mirano in auto venendo poi di conseguenza sottoposto alle cure mediche del caso. Rimasto in osservazione per una notte, sabato mattina ha potuto fare ritorno nella propria abitazione. Gli esperti di armi sanno bene come evitare problemi di questo tipo. Ci sono procedure precise con diversi passaggi per controllare l'integrità di una pistola.

Compreso lo "scarrellamento", l'apertura cioè dell'arma per poi fare scorrere indietro l'otturatore. E controllare se all'interno del caricatore ci sia o meno un proiettile. Un accertamento che evidentemente in questo caso non è stato eseguito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vuole pulire la carabina nuova, si spara a una gamba a Scorzé

VeneziaToday è in caricamento