menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furioso, prende a testate l'imbarcadero del Tronchetto e a pugni il vetro della biglietteria

E' successo nel primo pomeriggio di mercoledì, quando un veneziano ubriaco ha perso il controllo. Si è ferito e ha perso molto sangue. L'hanno sedato per trasportarlo in ospedale

Completamente fuori di sé, prende a testate l'imbarcadero del Tronchetto e poi concentra la propria furia anche sulla vicina biglietteria, sferrando un pugno al vetro. Trambusto nel pomeriggio di mercoledì nell'isola artificiale, punto di snodo della viabilità tra terra e acqua. Con ogni probabilità D.S., un 48enne veneziano, aveva esagerato con l'alcol tanto che i sanitari del 118 hanno dovuto sedarlo per portarlo all'ospedale dell'Angelo.

Il nodo del contendere ruotava attorno a un biglietto. Motivi comunque futili, che hanno però fatto perdere la testa all'uomo, il quale prima, secondo chi ha allertato la centrale operativa della questura, ha colpito con una testata l'imbarcadero, poi, non contento, ha sferrato un pugno contro il vetro della biglietteria.

Nel fare ciò l'uomo si è ferito a una mano, perdendo molto sangue. E' entrato in un bar per chiedere aiuto (le tracce ematiche erano ben visibili) e poi è stato soccorso. Sul posto oltre al 118 si sono portate anche le volanti, che hanno ricostruito l'accaduto. Il 48enne è stato tenuto in osservazione all'Angelo per trauma cranico e lesioni alle mani, per poi essere dimesso giovedì mattina. Una volta che la sbronza gli era passata. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

Caldo anomalo, temperature record per febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento