menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Pulsante di "Fermata amica"

Pulsante di "Fermata amica"

Parte l'iniziativa "Fermata amica": mobilità accessibile a ipovedenti

Partirà lunedì 10 agosto l'iniziativa che permetterà alle persone non vedenti di attraversare in tutta sicurezza piazzale Roma grazie all'aiuto di un accompagnatore. Ecco le informazioni utili

Rendere accessibile il terminal di Piazzale Roma e favorire la mobilità dei non vedenti in condizioni di sicurezza nel principale punto di scambio e di intermodalità in centro storico tra gomma-acqua-rotaia. Questo è l’obiettivo del progetto “Fermata Amica” che, grazie alla stretta collaborazione tra l’associazione veneziana che riunisce e tutela le persone non vedenti – l’Unione Ciechi e Ipovedenti Venezia – e l’azienda Veneziana della Mobilità, ha individuato le modalità migliori per garantire assistenza ai non vedenti nel nodo nevralgico della mobilità veneziana. Il progetto prevede la presenza di un accompagnatore Actv che agevoli a piazzale Roma la tratta bus-vaporetto e tram-vaporetto e viceversa, in modo sicuro e sostenibile.

“Un'iniziativa utile e meritoria, che si pone in perfetta linea con il mandato ricevuto dagli elettori - dichiara il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro – “Ritengo che sia un dovere della Città aiutare le persone più in difficoltà a vivere bene, pienamente e serenamente Venezia. Il tema dell'accessibilità al centro storico per chi necessita di un supporto è un'attenzione particolare che vogliamo sviluppare sempre di più, con fatti concreti come questo di “Fermata Amica", che onorano la Città e per il quale ringrazio Actv. Continueremo a lavorare su questo versante".

“Sino ad oggi, non avevamo trovato una giusta risposta ai nostri bisogni di mobilità” precisa Alessandro Trovato, Presidente dell’Unione Ciechi e Ipovedenti Venezia “per poter raggiungere Venezia in autonomia ma soprattutto in sicurezza. Ci auguriamo che con l’attivazione del servizio “Fermata Amica” e l’assistenza di un accompagnatore Actv anche questo scoglio possa essere rimosso. Desidero ringraziare il Sindaco e l’AD di Avm per la sensibilità dimostrata”.

A tale scopo, da lunedì 10 agosto, sarà attivo il seguente numero verde gratuito dedicato: 800 48 22 89. Basterà che l’utente non vedente, a bordo dell’autobus o del tram in arrivo a Piazzale Roma, chiami dal proprio cellulare e un addetto Actv provvederà ad attenderlo alla banchina di arrivo per accompagnarlo all’imbarcadero desiderato. Viceversa, arrivando con il vaporetto, l’utente potrà servirsi di un pulsante fisso di chiamata, appositamente ubicato all’angolo nord-ovest della biglietteria Venezia Unica a Piazzale Roma.

Il servizio avrà il seguente orario: tutti i giorni dalle 7.00 alle 21.00 e verrà eventualmente ulteriormente migliorato dopo una prima fase di sperimentazione, indispensabile per valutare l’entità delle richieste e l’efficacia del sistema organizzativo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Attualità

Rischia di saltare la prima della scuola media Calvi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento