Cronaca Tessera / Via Galileo Galilei, 30

Fermati al Marco Polo con addosso 200mila euro, due corrieri nei guai

Le due operazioni sono solo le ultime di una serie che in meno di un mese ha portato alla scoperta di 1.100.000 euro non dichiarati. Non si può viaggiare con più di 10mila euro

Fermati all'aeroporto Tessera due turisti con valuta non dichiarata per un importo complessivo di 196 mila euro, metà del quale è stato sequestrato in attesa della sanzione. A operare sono stati i funzionari dell'Ufficio delle Dogane, con la collaborazione dei militari della guardia di finanza.

Nel primo caso un cittadino cinese con passaporto statunitense, in arrivo da Dubai, è stato trovato con 100mila euro addosso: è scattato il sequestro di 45 mila euro, in attesa della multa che varierà tra i 27 e i 45 mila euro. Nel secondo, un cittadino indiano ha tentato di imbarcarsi sul volo per Berlino trasportando nel proprio bagaglio, abilmente nascosti, 96mila euro. In questo caso sono stati sequestrati 43 mila euro, in attesa della multa che varia tra i 28.800 euro e i 43 mila euro.

In meno di un mese questa attività di controllo allo scalo Marco Polo ha portato alla scoperta di 67 corrieri di valuta - per lo più cinesi, egiziani, cingalesi, pakistani, albanesi ma anche italiani - per un ammontare di oltre 1.100.000 euro non dichiarati. Per eludere l'obbligo di dichiarazione - previsto dalla normativa vigente per importi pari o superiori a 10mila euro - i trasgressori utilizzano i più originali stratagemmi, come ad esempio nascondere il denaro all'interno di generi alimentari, oppure scarpe o calzini, piuttosto che in un libro.
(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati al Marco Polo con addosso 200mila euro, due corrieri nei guai

VeneziaToday è in caricamento