menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lo scooter danneggiato

Lo scooter danneggiato

Fermato ubriaco in motorino, tenta di dar fuoco al proprio scooter

Episodio quantomeno singolare venerdì mattina, a Jesolo, quando i vigili urbani hanno fermato un 27enne in sella a un motociclo in palese stato di alterazione

Sorpreso a guidare il motorino completamente ubriaco, tenta di dare fuoco allo scooter proprio davanti agli occhi dei vigili urbani. È successo a Jesolo, nella mattinata di Ferragosto, quando un 27enne del posto si è ritrovato a fare i conti con gli agenti della polizia municipale del litorale.

IN DIFFICOLTÀ – I poliziotti hanno notato il ragazzo venerdì lungo via Gorizia, mentre procedeva sul due ruote trasportando un passeggero senza casco. L'auto della Municipale ha subito fatto inversione per fermare il motociclo, che vedendo le sirene ha invece accelerato cercando di sfuggire ai controlli. Le forze dell'ordine hanno raggiunto il giovane all'altezza del parco divertimenti di Aqualandia, e subito sono scattate le verifiche di rito. Mentre i vigili controllavano la sua identità, però, il ragazzo continuava a guardare nervosamente altrove, evitando di incrociare lo sguardo con quello dei poliziotti, i suoi occhi lucidi tradivano infatti qualche tipo di alterazione psicofisica. Gli agenti hanno sottoposto il 27enne ad alcol test, rilevando un valore di 1,51 g/l nel sangue la prima volta e 1,49 g/l la seconda.

RISCHIO INCENDIO – I vigili hanno quindi informato il ragazzo delle conseguenze amministrative e penali cui andava incontro, compreso il sequestro del motociclo finalizzato alla confisca, e così, mentre gli agenti stavano verbalizzando le infrazioni, il 27enne ha deciso di risolvere il problema in maniera poco ortodossa (o almeno ci ha provato), ad attirare l'attenzione degli agenti di nuovo sul motorino è stato un passante, che con un urlo ha fatto alzare gli occhi dei poliziotti dai verbali: una densa coltre di fumo nero stava infatti avvolgendo lo scooter. Uno dei vigili ha afferrato rapidamente l’estintore in dotazione al veicolo di servizio e ha spento immediatamente l’incendio che stava per svilupparsi sul motociclo, precisamente sulla scocca vicino al blocchetto della chiave d'accensione. Il 27enne aveva infatti tolto il tappo del serbatoio e, dopo aver imbevuto uno straccio con della benzina, gli aveva dato fuoco, restando poi impassibile ad osservare il veicolo bruciare. Al ragazzo è stata ritirata la patente di guida e lui stesso è stato poi denunciato per guida in stato di ebbrezza; lo scooter è stato confiscato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento