Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

"Somma di inconvenienti", le Ferrovie spiegano ciò che è successo venerdì

I disagi lungo la linea ferroviaria Mestre Venezia "sono stati causati dalla rottura del treno e dal black out dei sistemi di informazione al pubblico di Santa Lucia"

 

In merito alla rottura del treno lungo la Mestre-Venezia, le Ferrovie dello Stato Italiane spiegano la loro versione. "La rottura della linea di alimentazione elettrica dei treni è un evento contemplato nella casistica ferroviaria italiana e internazionale.  In particolare, in relazione a quanto successo venerdì scorso, il centro operativo è stato immediatamente attivato e oltre 100 persone si sono subito aggiunte al personale di RFI e Trenitalia già in servizio".
 
"Va sottolineato che al disagio causato dall'inconveniente tecnico iniziale, si è aggiunto quello relativo a un ulteriore evento del tutto imprevedibile: la linea di alimentazione elettrica a 3 mila volt, cadendo a terra, ha infatti danneggiato gravemente un cavo a fibra ottica e numerosi cavi in rame, mettendo fuori uso fino a tarda serata i sistemi di informazione al pubblico di Santa Lucia - annunci sonori e monitor - i telefoni di rete fissa e i sistemi informativi per la supervisione e il supporto della gestione della circolazione", prosegue la nota stampa.
 
"Le conseguenze sono state pesanti sull'informazione in stazione, che è dovuta proseguire non più attraverso sistemi automatici e di diffusione sonora, ma in modo manuale da terra. Conseguenze ovviamente anche sui tempi di ripresa della circolazione che, benché i binari fossero disponibili, è infatti potuta proseguire solo secondo protocolli che ne hanno garantito la sicurezza, ma che hanno provocato rallentamenti e la cancellazione di numerose corse. La grande quantità di persone coinvolte nell'inconveniente ha reso impossibile reperire autobus sostitutivi in numero sufficiente (un treno equivale mediamente a 10 pullman)", concludono le Ferrovie dello Stato.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Somma di inconvenienti", le Ferrovie spiegano ciò che è successo venerdì

VeneziaToday è in caricamento