Festa di San Valentino: Poste Italiane dona agli innamorati una cartolina

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Poste Italiane rilancia lo strumento della lettera, il modo migliore per dire Ti Amo, e regala agli innamorati una speciale cartolina filatelica per festeggiare il giorno di San Valentino e promuovere la scrittura.

Le cartoline filateliche saranno distribuite sabato 13 febbraio agli sportelli filatelici delle Poste Centrali di Venezia, in Calle De Le Acque; Chioggia, Corso del Popolo, 1200; Mestre, piazzale Donatori di Sangue; San Donà di Piave, Piazza Rizzo e Cavarzere Via Luigi Visentin, in tutti gli sportelli filatelici d'Italia e negli "Spazio Filatelia" di Roma, Milano, Torino, Genova, Venezia, Trieste e Napoli. Inoltre, domenica 14 febbraio si potrà acquistare anche il francobollo dedicato al Santo degli innamorati allo Spazio Filatelia di Venezia (Dorsoduro 3510, Fondamenta del Gaffaro, nei pressi di piazzale Roma).

Nell'epoca delle smart communication e dei social network, Poste Italiane vuole dunque contribuire a rilanciare il gusto di scrivere una lettera, proponendo dieci buoni motivi per scegliere, quasi in controtendenza, un gesto sempre attuale che ferma il tempo e mira diritto al cuore. Un messaggio rivolto soprattutto alle giovani generazioni per ricordare che la lettera d'amore attraversa le epoche, ne supera i limiti temporali, e rimane intatta, custodita nel cassetto dei ricordi. Può essere letta e riletta mille volte nei giorni o negli anni successivi, porta la firma e l'impronta della nostra scrittura, richiede una riflessione per essere scritta, un tempo fuori dal tempo per essere ispirata, e poi evoca l'attesa, l'attesa di chi ha scritto e attende che venga consegnata a mano a chi la aprirà con emozione e la leggerà. Un'emozione che vale la pena di essere raccontata.

I DIECI BUONI MOTIVI PER CUI E' SEMPRE BENE SCRIVERE UNA LETTERA

SCRIVERE UNA LETTERA D'AMORE NON E' MAI STUPIDO PER CHI LA RICEVE

Credo proprio di aver scritto delle stupidaggini, per gli altri almeno, ma per noi che ci amiamo tanto non è affatto stupido.(W. A. Mozart a Constanze Weber )

BISOGNA OSARE E NON AVERE PAURA

Segno questo giorno, perché Dio sa quando oserò inviarti questa lettera. La scrivo per sfogarmi. Oggi ti amo talmente, ti sono così legato, che ho bisogno di scriverlo. (Stendhal a C.Curial)

sapendo che in ogni caso non viene mai dimenticata

… Ma in fine io non vorrei che il silenzio paresse dimenticanza, benché forse sappiate che il dimenticar voi non è facile. (G.Leopardi a F. Targioni Tozzetti)

ANCHE SE NON SAI COME... NON FERMARTI E VAI AVANTI

Da mano gentilissima ho ricevuto la sua gentilissima né quella gentilissima sapeva che mi scriveva una mano pure gentilissima. Una battuta d'aspetto e una corona a tutti questi 'gentilissima', perché non so più come andare avanti. (G. Verdi a E. Morosini)

SCRIVILA SOLO PER I SUOI OCCHI

C'è una lettera che non oso essere il primo a scrivere ma che pure spero ogni giorno che mi scriverai. Una lettera solo per i miei occhi. Forse me la scriverai e placherà il mio desiderio. (J. Joyce a N. Barnacle)

SCRIVILA PER VINCERE L'INSONNIA

Dimmi. Io non posso più dormire, ma tu hai la mia sciarpa azzurra, ti aiuta a portare i tuoi sogni? Scrivimi!

(S. Aleramo a D. Campana)

SCRIVILA ANCHE SE CREDI CHE NON SIA BELLA

La bellezza da sola non basta. Senza amore, tutto il resto è perduto, perduto, perduto, un insieme sgradevole di contrattempi e veleni ignobili e disgustosi. (P.Eluarda Gala)

SCRIVILA PERCHE'SEI TU L' EROE

Soltanto stamani quando ero in ginocchio davanti a te tremavo come te.
Soltanto stamani fu coronato il mio eroismo.
(G. D'Annunzio a E. Duse)

SULLA CARTA PERCHE' RIMANE PER SEMPRE

Angelo mio, mi dicono ora che la posta funziona tutti i giorni - quindi chiudo affinché tu possa ricevere la lettera al più presto - sii calma, solo contemplando con serenità la nostra esistenza potremo raggiungere il nostro scopo di vivere insieme - sii calma - amami - oggi - ieri. (L. V. Beethoven all'Amata Immortale)

PERCHE' LA LETTERA PIU' ATTESA E' QUELLA CHE DEVI ANCORA SCRIVERE

I più belli dei nostri giorni non li abbiamo ancora vissuti.
E quello che vorrei dirti di più bello
non te l'ho ancora detto.
(N. Hikmet alla moglie Munevver)

Torna su
VeneziaToday è in caricamento