menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si avvicina la festa della Salute, venerdì il collaudo del ponte votivo

Sabato 17 novembre, alle 9.30, l'apertura alla presenza del sindaco Giorgio Orsoni e del patriarca Francesco Moraglia. La struttura rimarrà aperta fino alle 22 del giovedì successivo

Entrano nel vivo le operazioni di montaggio del ponte della Salute, affidato anche quest'anno a Insula. La struttura mobile sarà collaudata venerdì alle 11 e consegnata al Comune per la sua tradizionale inaugurazione, che su indicazione del cerimoniale di Ca' Farsetti, si terrà sabato 17 alle ore 9.30. Il ponte resterà come di consueto aperto cinque giorni in totale e sarà chiuso alle ore 22 di giovedì 22 novembre per procedere allo smontaggio durante la notte.

Grazie al principio di modularità seguito nella progettazione, il ponte della Salute utilizza la parte centrale del ponte del Redentore: ogni elemento è costituito da un piano d'impalcato, sorretto da due galleggianti, ancorati da pali in acciaio zincato. L'accesso avviene mediante passerelle basculanti, per consentire il transito con ogni condizione di marea; un varco largo 10 metri permette il passaggio dei mezzi Actv e di pronto intervento.

L'illuminazione è garantita da 26 lampade alloggiate sotto il corrimano, mentre luci di segnalazione sono sistemate in corrispondenza dei varchi. Il sindaco Giorgio Orsoni e il patriarca Francesco Moraglia, interverranno alla cerimonia d'apertura.

 

LE RESTRIZIONI - Dalla mezzanotte di giovedì 15 novembre alle 5 di venerdì 16 novembre (e comunque sino alla fine dell'allestimento del ponte), è interdetto il transito in Canal Grande, tra le sponde di Campo del Traghetto-Santa Maria Zobenigo e di Calle del Traghetto-San Gregorio. Dalle fine del montaggio del ponte sino alle ore 24 di giovedì 22 novembre sarà invece interdetto il transito in Canal Grande, nel tratto compreso tra Bacino San Marco e Ponte dell'Accademia, alle imbarcazioni con larghezza superiore a 4,5 metri e altezza oltre 3,7 metri. Dalla mezzanotte di giovedì 22 novembre alle 5 di venerdì 23 novembre (e comunque fino alla fine dei lavori di rimozione del ponte), sarà nuovamente interdetto il transito in Canal Grande.

La fermata dell'approdo Actv di Santa Maria del Giglio rimarrà sospesa fino alle 7 di venerdì 23 novembre; sarà poi attivata dalle 7 di venerdì 23 alle ore 7 di lunedì 26 novembre; sarà di nuovo sospesa (per consentire dei lavori di ripristino delle strutture d'ormeggio dei gondolieri dello stazio di Santa Maria del Giglio) dalle ore 7 di lunedì 26 alle ore 7 di mercoledì 28 novembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'Rt in Veneto sale a 0,91, le richieste di Zaia oggi al Governo

  • Cronaca

    Altino, le indagini di Ca' Foscari svelano un porto

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento