menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il "cubo" per la proiezione del film: "È l'emblema di come va il paese"

Giovedì sera, i ragazzi di "Schermo Pirata" hanno scelto l'edificio sul Canal Grande come schermo per "Mani sulla città". Evento bloccato dopo mezz'ora

Un'iniziativa polemica. La nuova ala dell'hotel Santa Chiara, il tanto criticato "cubo" di piazzale Roma, è stata scelta giovedì sera dai ragazzi del Piccolo Cinema America di Roma per l'iniziativa "Schermo pirata": sulla facciata dell'edificio è stato riprodotto "Mani sulla città", celebre capolavoro di Francesco Rosi. La proiezione è durata tuttavia meno di mezz'ora, interrotta dalle forze dell'ordine che hanno contestato l'irregolarità dell'uso dell'edificio come schermo, identificando alcuni degli aderenti all'iniziativa.

"Lo schermo scelto - hanno commentato gli organizzatori dell'iniziativa - per noi e' l'emblema della direzione in cui procede il nostro paese: la nuova ala dell'Hotel "Santa Chiara" da pochi mesi visibile a tutta la città, al paese ed al mondo. Il nostro obiettivo - hanno proseguito - è quello di denunciare come, da Nord a Sud, non siano mai il bene pubblico, comune, collettivo e la salvaguardia della memoria storico-artistica di un territorio a farla da padroni. Sono gli interessi si singoli privati le uniche forze che sembrano poter cambiare radicalmente le città, le loro piazze, i paesaggi del nostro paese, regalando alla fine dei giochi, come in questo caso, solo scempi estetici ed edilizi".

Dopo aver espresso anche un forte richiamo a favore della salvaguardia delle sale storiche cinematografiche, i ragazzi del Cinema America hanno annunciato per l'11 ed il 12 settembre una nuova iniziativa: "Con gli 'Schermi Pirata' riattiveremo il piu' grande Drive In d'Europa, proiettando "Grease" ed "American Graffiti", per illuminare la periferia della nostra città con la cultura, rivendicando sempre la difesa di questi spazi dal più profondo e prezioso valore sociale e culturale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento