Cronaca

Filmini porno con una minore nel cellulare, giovane finisce nei guai

Il ragazzo, ora ventenne, si era appartato con una coetanea poco meno che maggiorenne nei bagni di un locale. Aveva caricato tutto su un sito

Si era appartato nel locale con una ragazza che poche settimane dopo sarebbe diventata maggiorenne. Aveva filmato i suoi approcci sessuali forse di nascosto e, come riporta il Gazzettino, poi aveva caricato tutto su un sito Internet.

Lui, che all'epoca dei fatti era praticamente coetaneo della giovane, però poco più che maggiorenne, è quindi stato denunciato ed è finito sotto processo per produzione e diffusione di materiale pornografico. L'imputato, ora ventenne, è comparso mercoledì davanti al giudice per l'udienza preliminare di Venezia. Alla fine è stato trovato un accordo per il patteggiamento: un anno e nove mesi di reclusione, con la sospensione condizionale.

Un accordo su cui ha influito anche il fatto che il ventenne avrebbe già risarcito la vittima. Si tratta comunque di un reato grave, per cui il giovane ha rischiato grosso. Peccando di leggerezza nel momento in cui ha deciso di rendere pubblico quel video "rubato" con il proprio cellulare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filmini porno con una minore nel cellulare, giovane finisce nei guai

VeneziaToday è in caricamento