rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Santa Croce / Marittima

Il "benvenuto" alla nave stavolta è sincero: flashmob "pro grandi navi"

Stamattina in Marittima circa 600 persone, secondo una nota, hanno partecipato a un'iniziativa del comitato Cruise Venice in favore del passaggio delle imbarcazioni turistiche a Venezia

Stavolta il "benvenuto" non è stato polemico. E nemmeno ironico. Stavolta chi ha salutato l'arrivo di una nave da crociera in Marittima era ben felice di quanto stava accadendo davanti ai propri occhi. Circa 600 persone, infatti, stamattina hanno aderito all'appello del comitato Cruise Venice, associazione che promuove e incentiva il traffico delle crociere in Laguna. Portabagagli, ormeggiatori, addetti alla vigilanza, operatori del segmento turistico ricettivo, si sono dati appuntamento al terminal passeggeri per dare il proprio benvenuto alle crociere nella città lagunare, dove da mesi si discute sull'opportunità del passaggio delle grandi navi in bacino di San Marco.


"Non è stata una 'prova di forza' contro chi vorrebbe precludere il porto alle grandi navi da crociera - sottolinea Massimo Bernardo, presidente del comitato - ma un pressante invito alla città perché si capisca che sostenere oltre 3mila posti di lavoro, il reddito di centinaia di famiglie ma, soprattutto, l'interesse culturale che la nostra città sa esprimere, appare una rotta obbligata quando, a Venezia, la crociera inizia proprio dal conoscere la città. Questo dovrebbe essere il baricentro di una discussione volta a ottimizzare e non a contrastare un comparto economico di assoluta rilevanza anche per le tasche dei contribuenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "benvenuto" alla nave stavolta è sincero: flashmob "pro grandi navi"

VeneziaToday è in caricamento