menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Flash-mob contro la guerra in Siria I pacifisti alla Mostra del Cinema

Organizzano Gruppo Studenti Ca'Foscari e Centro Pace del Comune di Venezia, appuntamento con i cartelloni il 7 settembre alle 19 al Lido

Un flash-mob per invocare la pace in Siria: è quello previsto per sabato dalle 19 di fronte al Palazzo del Cinema del Lido di Venezia, organizzato da Centro Pace del Comune e Gruppo Studenti Ca’ Foscari. Dopo l’appello di Papa Francesco per una giornata di digiuno e preghiera, subito rilanciato dal Patriarca Moraglia, proseguono dunque le iniziative nel Veneziano per dire no al conflitto siriano che provoca sempre più apprensione.

“Questa guerra a due anni dall'inizio delle proteste sembra ulteriormente inasprirsi – scrivono gli organizzatori -. Noi intendiamo sostenere e ricordare quella parte del popolo siriano che, in modo pacifico ma forte, lotta ogni giorno, armata solo di parole. Ancora una volta il gesto di Rima, giovane attivista siriana arrestata per aver esposto uno striscione in cui chiedeva la fine di tutte le operazioni militari, ci sembra il più adatto”.

Il flash-mob prevede l’esposizione di tanti cartelloni rossi con la scritta "Fermate le uccisioni, vogliamo costruire una patria per tutti i siriani". La sede della Mostra del Cinema di Venezia è stata scelta per l’ampia visibilità che consentirà di avere in questi giorni. “Nella speranza – proseguono gli organizzatori - che possa amplificare le tante voci pacifiche che si sollevano in Città e nel Paese.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lo show "4 Hotel" dello chef Bruno Barbieri parte da Venezia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento