rotate-mobile
Cronaca Piazza San Marco

Un flash mob artistico in piazza San Marco per la Biennale 2013

Vestiti in rosso e in bianco, oltre 100 ragazzi comporanno il simbolo ideografico della Cina. Poi i giovani si sposteranno verso l'Arsenale

Oltre 100 ragazze e ragazzi parteciperanno giovedì 30 maggio, alle 16, a un flash mob in Piazza San Marco per la vernice della mostra “Voice of the Unseen - Chinese Independent Art 1979-today”, collaterale di Biennale Arte 2013, ospitata alle tese dell’Arsenale Nord.

L'APPUNTAMENTO - Il raduno è previsto verso le 14 davanti a Palazzo Ducale. I partecipanti riceveranno, fino ad esaurimento scorte, un abito tradizionale cinese di colore rosso (le donne) o una maglietta bianca (gli uomini) e comporranno il logo rosso della mostra: la parola “Zhang guo” (Cina), che nella revisione creativa dall'artista cinese Yang Zhilin acquisisce il significato di “terra di mezzo”, fra altri popoli e altre nazioni, discostandosi dal significato originale di “terra al centro”. Successivamente, i giovani si sposteranno in formazione "a dragone" nella sede della mostra presso le Tese di San Cristoforo dell’Arsenale Nord dove ricomporranno il logo. Il progetto, coordinato dall’artista Resi Girardello, è realizzato con la collaborazione del Liceo Artistico Statale di Venezia, dell'Istituto Confucio presso l'Università Ca' Foscari, Venezia, dell'Università Ca' Foscari, Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea, e dell'Associazione Artemide.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un flash mob artistico in piazza San Marco per la Biennale 2013

VeneziaToday è in caricamento