Lunedì, 15 Luglio 2024
Mobilità

I collegamenti estivi di FlixBus da e per Venezia

La società di trasporto potenzia le corse e amplia l'offerta: tutte i collegamenti disponibili

Con l’estate FlixBus potenzia i collegamenti con Venezia ampliando il numero di corse disponibili verso destinazioni di mare, di montagna e di interesse storico-culturale. La società spiega l'intenzione di «moltiplicare l’offerta per chi parte dal capoluogo veneto», dove esistono tre fermate al Tronchetto, alla stazione ferroviaria di Mestre e all’aeroporto Marco Polo che collegano il territorio con oltre 100 città, la metà delle quali all’estero.

Fra i grandi centri oltreconfine, Lubiana è collegata fino a 42 volte a settimana, Zagabria fino a 28 e Monaco di Baviera fino a 26, ma operano anche fino a sette corse settimanali verso Lione (fino a 13) e Parigi (fino a 6). Per quanto riguarda le rotte domestiche: con Trieste la frequenza delle corse di collegamento sale da 65 a 72 alla settimana, con Bologna da 58 a 67 alla settimana; inoltre fino a 120 corse verso Milano, fino a 58 verso Firenze, fino a 33 verso Roma e fino a 28 verso Napoli.

L'offerta per le località di mare include mete come Rimini, Riccione, Cattolica, Cesenatico e Milano Marittima, collegate fino a sette volte alla settimana; inoltre corse dirette verso destinazioni balneari dell’Adriatico oltreconfine: oltre a Capodistria, Portorose, Parenzo e Pola, già collegate dieci volte alla settimana, da Venezia si potranno raggiungere anche Umago, Sebenico, Spalato e Zara con fino a cinque corse settimanali.

In direzione opposta, si potranno raggiungere senza cambi Genova, Imperia, Sanremo e Ventimiglia in Liguria, con la possibilità di proseguire alla volta delle più note località di Ponente e Levante. Proseguendo oltre la frontiera con la Francia, invece, fra le mete collegate spiccano Nizza e Marsiglia, raggiungibili fino a 14 volte alla settimana, e Tolone, fino a sette volte a settimana. Completano il quadro i collegamenti attivi con le mete di montagna come Trento e Bolzano, entrambe raggiungibili fino a 26 volte a settimana. In provincia, FlixBus raggiunge Bibione, Jesolo e Portogruaro, garantendo collegamenti diretti con vari centri della sua rete, talvolta di notte.

Il territorio potrà accogliere nuovi arrivi dall’estero e dai centri del nord Italia: fra i principali collegamenti vi sono quelli attivi da Trento, Bolzano, Monaco di Baviera e Francoforte verso Jesolo fino a sette volte alla settimana, da Praga e Salisburgo verso Bibione o da Budapest e Bucarest verso Portogruaro.

«Vogliamo permettere a chiunque di spostarsi con facilità lasciando a casa l’auto, con un occhio di riguardo per il portafogli ma anche per l’ambiente - commenta Andrea Incondi, managing director di FlixBus Italia -. Per l'estate, oltre a potenziare i collegamenti con le località di vacanza più iconiche abbiamo voluto promuovere anche mete meno conosciute per contribuire a valorizzare il patrimonio nazionale al meglio. In questo modo, desideriamo anche rispondere alle mutate esigenze di chi viaggia: oggi le persone cercano sempre di più forme di viaggio virtuose e responsabili, e desiderano fare esperienza della propria destinazione in modo immersivo».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I collegamenti estivi di FlixBus da e per Venezia
VeneziaToday è in caricamento