A motore e a remi, flussi distinti in laguna: "Ghebo per Murano può essere simbolico"

Il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro è intervenuto sabato mattina alla giornata di studi organizzata dalla Consulta del polo di San Giuliano. Sul piatto la salvaguardia della laguna

Uno scambio di vedute sui problemi idro-morfologici e le soluzioni per la difesa idraulica e il risanamento ambientale. Questo il tema centrale della giornata di lavori organizzata dalla Consulta del Polo di San Giuliano e Laguna Venexiana, con la partecipazione dei funzionari del Corpo ingegneri americani. Un incontro nel quale sono emerse anche proposte tecniche per la salvaguardia della laguna, avallate anche dal primo cittadino di Venezia Luigi Brugnaro, giunto in mattinata in rappresentanza del Comune.

Differenziazione dei flussi di navigazione

"Tutte le proposte tecniche che riguardano la messa in sicurezza della laguna, come quella della divisione tra una navigazione lenta e una a motore sono ben accette, e se valide, ci impegniamo a vagliarle. Di certo la differenziazione dei flussi tra veicoli a motori e a remi potrebbe essere un futuro percorribile, e l'apertura del ghebo che va a Murano fungere da inizio simbolico per un provvedimento che potrebbe poi essere esteso a tutta la laguna. Si parte da San Giuliano e poi potrebbe arrivare dappertutto. Se troviamo la tipologia di canali da sistemare - ha continuato Brugnaro - si puà cominciare da qui e trovare una soluzione condivisa che vada bene a tutti, a magistrato, Provveditorato e Porto".

Intervento naturalistico ad hoc

Brugnaro si è detto quindi favorevole alla creazione di una "pista" riservata alle imbarcazioni lente a remi, che hanno bisogno di acqua sufficiente per vogare. "Bisogna però trovare il sistema adeguato, - ha concluso il sindaco - un intervento di tipo naturalistico e ambientale ad hoc, che possa essere esteso a tutta la laguna. Stiamo coinvolgendo progettisti e strutturando i finanziamenti (dal Patto di Stabilità) da destinare agli studi opportuni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Cav: due anni di canone Telepass gratuito per i residenti di Venezia, Treviso e Padova

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Bozza del nuovo Dpcm: stretta sui bar, punto su visite e scuola

  • Zaia conferma: «Il Veneto sarà in area arancione»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento