menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venezia vuole diventare più accessibile, stanziati 300mila euro per la mobilità

La Regione, come da 10 anni a questa parte, finanzia un progetto per servizi di trasporto dedicato a disabili, anziani e persone con difficoltà di deambulazione. Residenti e non

Anche quest’anno la Regione garantisce il proprio contributo al progetto “Venezia accessibile”, iniziativa che da un decennio offre servizi di trasporto dedicato ‘porta e porta’ a disabili, anziani, persone con difficoltà di deambulazione, residenti e non, che devono raggiungere edifici e luoghi pubblici nel centro storico del capoluogo lagunare. La Giunta regionale del Veneto, su proposta dell’assessore al Sociale Manuela Lanzarin, ha stanziato un contributo di 300mila euro per il 2016.

“Venezia è una città unica al mondo, anche per gli spostamenti e la mobilità. Acque alte, ponti e canali, caratteristiche e mappa delle tratte dei mezzi pubblici rendono spesso difficoltoso l’accesso a uffici pubblici, luoghi di studio, servizi sanitari alle persone con difficoltà di movimento, sia residenti che turisti – afferma l’assessore – L’amministrazione regionale si è impegnata da anni a sostenere, con un contributo finanziario e una convenzione, l’erogazione di servizi di trasporto e di accompagnamento con mezzi dedicati, su chiamata diretta, nelle 24 ore, in modo di garantire a tutti i cittadini e ai turisti pari condizioni di accesso e pari opportunità di mobilità e di godimento della città”. 

“Assicurare la piena fruibilità della città e dei suoi luoghi pubblici a tutti i cittadini, indipendentemente dalle loro condizioni fisiche – conclude Manuela Lanzarin -  è una scelta di civiltà che condividiamo con l’amministrazione veneziana e che troverà continuità anche nel 2017, compatibilmente con le disponibilità del bilancio”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento