menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'alluvione del 2014

L'alluvione del 2014

Nubrifagi e danni maltempo: Regione stanzia contributo da 500mila euro per il Veneziano

Sono un milione e 290mila euro, in totale, i fondi destinati al Veneto. 370mila sono assegnati alle Acque Risorgive di Venezia-Chirignago, 135 al consorzio Delta del Po

Ammonta a un milione e 290 mila euro lo stanziamento del Fondo di solidarietà nazionale destinato al Veneto per fronteggiare i danni causati dalle eccezionali avversità atmosferiche che hanno colpito l’area centrale della regione nel maggio 2013, nella prima decade del febbraio 2014 e, successivamente, dal 28 aprile al 3 maggio 2014.

Nubifragi e alluvioni che hanno interessato la pianura veneta, da Venezia a Verona, causando danni alle opere pubbliche di bonifica stimate - dagli uffici della Regione - nell’ordine complessivo di 134 milioni di euro. Nello specifico, per quanto riguarda il Veneziano, il riparto regionale del fondo assegna 370 mila euro al consorzio Acque Risorgive di Venezia-Chirignago (29 i comuni interessati dagli eventi calamitosi, compresi tra le province di Padova, Venezia e Treviso) e 135 mila euro al consorzio Delta del Po di Taglio di Po (per Chioggia e i 7 comuni del delta interessati).

"I Consorzi dovranno presentare entro il 31 agosto alla Direzione difesa del suolo le proposte di intervento per il ripristino delle opere pubbliche danneggiate - specifica l’assessore Pan - ma faccio notare l’entità modesta delle risorse disponibili: lo stanziamento ministeriale copre appena lo 0,96% dell’entità dei danni accertati e documentati con la declaratoria di eccezionalità per i tre eventi calamitosi subiti. Rendo merito ai Consorzi per essersi attivati in proprio, con procedure di somma urgenza, per garantire la pubblica incolumità nei giorni dei grandi nubifragi. E all’operato della Protezione civile regionale e degli enti locali che si sono subito attivati per la messa in sicurezza e i primi interventi di ripristino. Non altrettanto possiamo dire dello Stato, visto il fondo di solidarietà nazionale eroga, a distanza di anni, meno dell’1 per cento delle somme necessarie richieste".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento