menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al via il Forum transcultura Europa Cina: "Un museo oltre le barriere"

È iniziata lunedì mattina a palazzo Ducale la due giorni di lavori, in cui si confronteranno numerosi relatori provenienti da Cina, Francia e Italia

È iniziata lunedì mattina a palazzo Ducale una due giorni di lavori, il "Forum transcultura Europa Cina", organizzata da Beijing Contemporary Art Foundation e dall'Istituto internazionale Transcultura, con la presenza di relatori provenienti da Cina, Francia, Italia, Libano e Senegal. L'idea dell'iniziativa è quella di fornire uno spazio di incontro finalizzato al superamento dell'indifferenza e dell'ostilità reciproca tra i paesi aderenti al progetto, innescando un "processo di immedesimazione l'uno con l'altro".

"La Cina - ha spiegato Cui Qiao, presidente della Beijing Contemporary Art Foundation - è solo un nome, perché è sempre stata un Paese multiculturale, che non ha mai avuto una sola cultura. In passato, in Europa - ha continuato Qiao - ci sono stati musei molto specifici, dedicati ad esempio solo alla scultura o solo ai quadri; ma noi vogliamo, perché l'interesse in gioco è l'interesse dell'umanità, un nuovo tipo di concetto di museo, che vada oltre le barriere e confronti sullo stesso tema vari punti di vista, come la guerra piuttosto che la cosiddetta "via della seta", o vari tipi di rapporti, come ad esempio tra natura e arte, una delle tematiche principali della pittura cinese. E c'è già, nel mondo - conclude il presidente - una rete di musei transculturali a cui ci ispiriamo. Pensiamo al Louvre, ai musei di Shangai e Pechino, ma anche ad alcuni musei africani".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento