Cronaca

Forza blocco con una Kangoo rubata, arrestato un moldavo ventenne

Inseguimento dei carabinieri ieri notte lungo la provinciale 42. I tre nell'auto sono poi scappati a piedi nei campi, fermato l'autista. Domani a processo. Nella notte ritirate 13 patenti

 

L'idea (illecita) di forzare un posto di blocco, viene a molti, ma fuggire a bordo di una Renault Kangoo non è proprio una grande idea, specie se sei inseguito dai potenti mezzi dei carabinieri. Ieri notte tre moldavi, tutti ventenni, intorno alle 2,30 lungo la Sp 42,  in località Sindacale di Concordia Sagittaria, non si sono fermati all'alt dei militari. E' nato un inseguimento che si è concluso dopo 7 chilometri tra i campi, dopo che i tre avevano abbandonato l'auto. E' stato preso il conducente, che si è scoperto essere un irregolare.
 
La Renault è risultata poi rubata. L'arrestato, già noto alle forze dell'ordine, domani sarà davanti al giudice per rispondere del reato di ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale in concorso, false attestazioni sulle proprie generalità, guida senza patente e inosservanza provvedimento di espulsione. Ora si stanno cercando gli altri due.
 
Durante la notte di ieri i carabinieri hanno realizzato un servizio di prevenzione delle “stragi del sabato sera”, nel corso della quale hanno ritirato 13 patenti per guida in stato di ebbrezza alcoolica. I contravvenzionati sono 3 della provincia di Vicenza, un bellunese, cinque veneziani, un romano, un tedesco e due padovani. Fra questi: due sono donne, il più giovane è un ragazzo di 24 anni, mentre il più anziani ne ha 64. Ad un padovano va il record per il tasso più alto: 1,65 g/l (41enne con auto sequestrata). 
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza blocco con una Kangoo rubata, arrestato un moldavo ventenne

VeneziaToday è in caricamento