menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arrampicatore (foto Stefano Barzizza)

L'arrampicatore (foto Stefano Barzizza)

La storia "calpestata" da un turista, si arrampica su Palazzo Ducale FT

Venerdì sera a San Marco un giovane in cerca di goliardate ha "scalato" statue e colonne per entrare nel loggiato: "Non è scattato alcun allarme"

Incredibile. Con le scarpe da ginnastica su marmi e capolavori, solo per il gusto di immortalare una goliardata e magari pubblicarla sui social network. Per fare il pieno di "mi piace" e condivisioni. Forse era questo l'intento di un ragazzo che venerdì sera, davanti ai passanti stupefatti per ciò cui stavano assistendo, ha iniziato ad arrampicarsi su Palazzo Ducale, incurante dei pezzi di storia della Serenissima che stava letteralmente calpestando. Senza alcun rispetto per ciò che le statue a lato del colonnato e della porta della Carta rappresentano.

Mancava un quarto d'ora alle 22, e il blitz sarebbe durato pochi minuti. Dopo aver raggiunto il livello del loggiato, secondo testimoni, il visitatore, che faceva parte di un gruppetto di giovani piuttosto "alterati" forse dall'alcol, avrebbe anche scavalcato il parapetto per introdursi nel loggiato. Per poi ridiscendere. Il tutto, ed è questo forse l'elemento più inquietante della vicenda, senza che alcun allarme scattasse a segnalare la persona estranea all'interno del complesso.

"Possibile che sia così vulnerabile?" - si chiede chi ha assistito alla scena - Pensate a quanti danni avrebbe potuto fare". Nessuno, mentre il ragazzo poggiava tranquillamente i piedi su colonne e statue, sarebbe intervenuto per bloccare la goliardata. Sicuramente un sistema sofisticato di telecamere di sicurezza all'interno dell'edificio simbolo della Serenissima c'è. In questo caso, però, almeno durante l'ascesa al loggiato, sempre secondo chi ha assistito alla scena, non sarebbe scattata alcuna allerta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento