rotate-mobile
Cronaca

Maxi foto della ex fidanzata nuda per le strade del Miranese: indagano i carabinieri

Un mestrino se l'è presa con la donna con cui aveva avuto una relazione, ormai terminata. Ha usato uno scatto fatto in momenti intimi, l'ha stampato in formato 60 centimetri per 100

Le fotografie sexy non le aveva mai cancellate dallo smartphone. Così ha deciso di tirarle fuori e usarle nel peggiore dei modi, per svergognare la ex fidanzata in pubblico. Protagonisti della vicenda sono un 60enne di Mestre e una donna di 34 anni, cubana di origini e residente al momento in zona Camposampiero (Padova). Lui, che non si è rassegnato alla fine della loro storia d'amore, lo scorso autunno ha stampato diverse copie di una foto che ritrae lei nuda, in formato poster 60 per 100, e le ha affisse in varie zone del Miranese. Luoghi che la donna frequenta per motivi di lavoro. Lo riporta Il Gazzettino.

Non si tratterebbe, oltretutto, dell'unico episodio a carattere persecutorio. I due avevano convissuto durante la loro relazione, poi la storia era terminata. Da allora lui aveva tentato in tutti i modi di riconquistarla, passando velocemente alle molestie: telefonate, messaggi, appostamenti. Infine l'insano gesto dei poster esposti sui muri. Le maxi foto erano state notati da alcuni colleghi della donna, che avevano strappato i manifesti. Questi però erano riapparsi la notte successiva e poi ancora, per circa un mese.

La donna ha sporto denuncia ai carabinieri e il gip della Procura di Venezia ha disposto delle misure cautelari nei confronti del presunto stalker, che per un periodo è stato costretto agli arresti domiciliari. Ora è in libertà ma per lui resta il divieto assoluto di avvicinarsi all'abitazione e ai luoghi frequentati dalla ex fidanzata.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi foto della ex fidanzata nuda per le strade del Miranese: indagano i carabinieri

VeneziaToday è in caricamento