menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Foto e video sexy per un lavoro, poi minacce: 37enne condannato per tentata violenza

I fatti risalgono al 2015, quando una giovane della Riviera aveva pubblicato un annuncio per cercare lavoro. Poi le richieste di foto e le minacce di divulgarle su facebook

Scatti sexy e un video su Whatsapp. Come riportano i quotidiani locali, è stato condannato per tentata violenza sessuale S.S., 37enne di Sacile (Pordenone), reo di aver minacciato una giovane della Riviera del Brenta: "o mi invii altre foto hot, o le pubblico su facebook e le invio al tuo ragazzo". L'uomo dovrà scontare un anno e 8 mesi di reclusione, oltre a risarcire la ragazza di 3mila euro.

Le foto e il ricatto

Tutto era nato nel 2015, quando la ragazza aveva pubblicato un annuncio su un noto portale online per cercare lavoro. Il 37enne si era fatto avanti, proponendole un posto da segretaria d'azienda, chiedendole però delle foto, tra cui scatti sexy. Ai quali aveva fatto seguito anche un video in cui la ragazza mimava un rapporto orale. A queste erano seguite altre richieste, tra cui quella di un vero rapporto orale, pena la pubblicazione degli scatti osè su facebook. E l'invio degli stessi al suo fidanzato.

La denuncia e la condanna

A quel punto era scattata la denuncia da parte della giovane. Durante il dibattimento, i legali dell'imputato hanno cercato di fare leva sull'assenza di una reale minaccia ai danni della ragazza, ma i giudici hanno comunque dato ragione all'accusa, condannado il friulano a 20 mesi di reclusione e al pagamento di un risarcimento alla vittima di 3mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento