Bivacchi, ciclisti, gente in piedi sui parapetti: gli ultimi turisti "cafoni" a Venezia FOTO

 


Tra bivacchi, giacigli open air, ciclisti e canali intasati a Venezia negli ultimi giorni si è visto di tutto. Del resto sono scenari che puntualmente si ripetono nel momento in cui inizia la bella stagione e il centro storico si riempie di turisti e visitatori. Per questo il campionario che si è riversato sui social nelle ultime ore oramai non stupisce più: ci sono persone immortalate mentre dormono all'aperto in campo San Bartolomio, a due passi da Rialto, visitatori che attraversano il ponte di Calatrava avventurandosi in centro storico senza il minimo rispetto per i gradini in vetro.

Martedì mattina, poi, un canale nei pressi di San Lio ha vissuto un "ingorgo": "Erano turisti che si erano persi. Taxi e gondole bloccate", dichiara chi ha scattato la foto. Fino ad arrivare ai classici pic-nic improvvisati sui masegni o a chi decide di farsi immortalare in piedi sul parapetto del ponte.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento