menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Venezia a Tessera, il Canal Grande "atterra" sui muri del Marco Polo

Un fotoprospetto ciclopico composto da migliaia di scatti decora il lungo corridoio dell'aeroporto tra i pontili di attracco e l'area di consegna bagagli

Un panorama unico, come quello del Canal Grande, riprodotto lungo quasi cento metri di parete per accogliere i visitatori in arrivo in laguna, una specie di assaggio di quello che potranno vedere, dal vivo, non appena saliranno a bordo di uno dei vaporetti che attraversano la principale via acquea del centro storico. Un fotoprospetto di ottanta metri di lunghezza e tre di altezza che riproduce una riva del “Canalasso”, dal ponte di Rialto a poco dopo il palazzo di Ca’ Rezzonico, accoglie infatti i passeggeri in arrivo all’aeroporto Marco Polo di Venezia.

IL PROGETTO - Commissionato da Save al fotografo Daniele Resini per la parte fotografica e all’agenzia “Clear Channel” per la produzione e la messa in posa, il prospetto, che si compone di migliaia di scatti fotografici (mediamente sono quattro per ogni singolo palazzo) montati a riprodurre una veduta architettonica unica, si sviluppa lungo la parete del mezzanino di collegamento tra i pontili di attracco degli aeromobili e l’area di consegna bagagli. Al montaggio fotografico è stato associato anche un effetto “trompe l’oeil”, un artificio visivo che sfuma acqua e cielo con il pavimento e il soffitto del lungo corridoio: l’impressione per i passeggeri in arrivo è quella di attraversare la lunga via d’acqua come se la percorressero dalla riva opposta.

foto decorazione mezzanino-2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Attualità

L'isola di Santa Maria delle Grazie può uscire dall'abbandono

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento