Cronaca Cannaregio

Francesca Dri trovata morta a Venezia, la sera aveva fatto festa con gli amici

La 23enne aveva chiesto di dormire nell'appartamento dei genitori del fidanzato, per riprendersi. Venerdì mattina, però, la scoperta del suo corpo senza vita. Il decesso sopravvenuto nel sonno

Aveva bevuto qualche bicchiere di troppo e aveva chiesto al fidanzato di dormire nella casa dei suoi genitori. Francesca Dri, 23 anni, veneziana, è stata trovata senza vita venerdì mattina nel letto. Un decesso con ogni probabilità sopravvenuto nel sonno. A scoprire il suo cadavere il fidanzato, A.D., milanese, studente della Cattolica nel capoluogo lombardo, che aveva dormito nella stanza accanto. La sua famiglia ha origini veneziane. Nella città lagunare, infatti, conserva la proprietà dell'appartamento in cui ha perso la vita Francesca.

I due giovani si frequentavano da questa estate. Come riporta il Corriere del Veneto, giovedì erano rimasti a casa a studiare fino alle 18, poi la 23enne è uscita con un'amica. Gli amici della vittima sottolineano la sua vita tranquilla, senza eccessi. L'impegno in parrocchia, la volontà di iscriversi all'università spuntata all'improvviso, nessun problema di salute. La giornata prosegue, secondo il racconto del fidanzato fornito agli agenti del commissariato San Marco, della scientifica e della squadra mobile, senza scossoni fino a sera. Poi i due si incontrano di nuovo in Erbaria a Rialto, assieme a un gruppo di amici. A.D. si accorge subito che Francesca, che si trovava ancora con la sua amica, aveva bevuto troppo, tanto di chiederle se non fosse il caso di andare al pronto soccorso.


La 23enne invece chiede di passare la notte nell'appartamento del fidanzato, per non farsi vedere in quelle condizioni dai genitori. Così tutto il gruppo si sposta nell'appartamento di Cannaregio. Francesca va a coricarsi, gli altri giocano a Monopoli fino a tardi. Poi, l'indomani, A.D., che si era svegliato presto per studiare, sollecitato anche da alcuni sms delle amiche della vittima che volevano sapere se si fosse ripresa, è entrato nella camera da letto. Scoprendo il corpo senza vita. Atterrito chiede aiuto allo zio, che abita al piano inferiore. Poi la chiamata a polizia e 118. Ma ormai era troppo tardi. Francesca Dri se n'era già andata nel sonno. Venerdì per ore davanti alla palazzina di Cannaregio, addolorati, i genitori della 23enne e i due fratelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francesca Dri trovata morta a Venezia, la sera aveva fatto festa con gli amici

VeneziaToday è in caricamento