rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca

Francesca Moro si è svegliata dal coma: ma la prognosi rimane ancora riservata

La giovane pugile mestrina ha superato la fase di coma. Ma i medici restano prudenti. La 25enne si era sentita male al termine di un match a Chieti

Una notizia che non può che essere accolta con il sorriso sulle labbra, nella consapevolezza però che la strada per Francesca Moro è ancora lunga. La pugile mestrina di 25 anni si è risvegliata dal coma. La giovane si trova ricoverata in ospedale dal 18 marzo scorso all'ospedale di Pescara a causa di una emorragia cerebrale che l'ha colpita subito dopo il responso dell'arbitro al termine di un match di pugilato durante un torneo a Chieti, in Abruzzo.

Subito dopo è stata operata per aspirare il più possibile un ematoma subdurale acuto. Dopo i primi segnali positivi (si è parlato di "lievi movimenti") ora il risveglio dallo stato di coma "lieve-moderato". Con questo non si può dire che il quadro sia diventato lieve. Anzi, la prognosi gioco forza rimane ancora riservata. La 25enne allo stato resterebbe in uno stato di parziale sopore.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francesca Moro si è svegliata dal coma: ma la prognosi rimane ancora riservata

VeneziaToday è in caricamento