In casa 5 chili di marijuana e 53 grossi petardi: fratelli arrestati

I carabinieri hanno ammanettato un 32enne e un 36enne. Tutto sequestrato, anche i petardi: oltre un chilo e mezzo di polvere pirica

Cinque chili di marijuana, per un valore di 50mila euro. E' quanto hanno trovato i carabinieri della tenenza di Dolo a casa di due fratelli di 32 e 36 anni di Campolongo Maggiore. Un vero e proprio impianto di coltivazione, con una stanza per l'essiccamento dotata di deumidificatore, ventilatore e faro per il riscaldamento. Tutto è stato sequestrato, insieme ad altre due piante di cannabis. 

Quello della droga, però, a quanto pare non era l'unico «business» dei due fratelli. I militari, infatti, nella loro casa hanno trovato anche 53 grossi petardi ad alto potenziale esplosivo, per un totale 1,6 chili di polvere pirica. Per vendere questo questo tipo di merce è obbligatoria una licenza che, ovviamente, i due non avevano. Entrambi sono stati, quindi, arrestati.

IMG_4998-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Zaia contro il Dpcm: «Posso spostarmi in una metropoli e non tra Comuni con meno di 5mila abitanti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

  • Schianto in moto, morto un uomo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento